pinot_grigio
Elegante e silenzioso. Come un manto di seta che si posa sulla pelle. Asciutto come la sua terra. Un vino da bere senza chiasso, in punta di palato.

GIANMARIO MACCAN

Pinot Grigio prodotto nel celebre territorio delle Grave del Friuli, una distesa di terreni sassosi e poco fertili disegnati dal fiume Tagliamento alla fine dell’ultima glaciazione, a ridosso del Parco naturale delle Dolomiti friulane. Luoghi dove la vite esprime vini bianchi di grande eleganza per piacevole freschezza e ricchezza di profumi.

Il vitigno

Pinot grigio della pianura di origina alluvionale in Friuli Venezia Giulia, zona occidentale delle Grave, comune di Porcia, località Rondover.

Gradazione alcolica

12.5%

L’affinamento

Diraspigiatura e pressatura soffice, fermentazione in bianco in fermentini d’acciaio inox termo-controllati (18-20°). affinamento in vasche di acciaio a contatto con la fecce fini e imbottigliamento a cinque mesi dalla vendemmia.

Il colore

Colore giallo paglierino chiaro con lievi riflessi ramati

Il profumo

Delicato, ampio, floreale e fruttato, ricorda i fiori d’acacia e d’arancio e la rosa selvatica, con sentori di albicocca.

Il gusto

Sapore secco, fresco, elegante, con un buon equilibrio acido ed un finale piacevolmente amarognolo.

gli abbinamenti gastronomici

vino che esalta tutta la gamma degli antipasti magri, minestre asciutte ed in brodo, ed alcune specie di pesce come branzini e cefali. Ottimo anche con carpaccio, rucola e grana.

il servizio

Va servito in bicchieri ampi a stelo lungo ad una temperatura che va dagli 8° ai 10°.