trento
IL MEGLIO DELL’ARTE SPUMANTISTICA ITALIANA. IL TRENTO D.O.C. HA RAGGIUNTO OGGI VERTICI QUALITATIVI CHE NON TEMONO CONFRONTI.

GIANMARIO MACCAN

Trento DOC che nasce nella zone di alta collina site nel cuore del Trentino, alle pendici del gruppo dolomitico del Brenta. Ottenuto esclusivamente da uve Chardonnay, dove le forti escursioni termiche dovute all’altitudine originano profumi delicati con il tipico sentore di mela golden, marcatore per eccellenza del vitigno.

Il vigneto

Le viti sono coltivate in forte pendenza e i filari hanno orientamento prevalente Nord – Sud. I terreni sono composti da marne e argille. La forma di allevamento è a Guyot monolaterale.

La vendemmia

L’uva è raccolta a mano, riposta in cassette e portata a valle.

La vinificazione

L’uva è pressata intera al fine di ottenere la fuoruscita del mosto in modo soffice, fatta fermentare alla temperatura di 16°C, al fine di esaltare i profumi e ottenere un vino elegantissimo. In primavera, si avvia la fase di rifermentazione in bottiglia. Le bottiglie restano coricate per 12 mesi. Inizia quindi l’operazione di scuotimento e di affinamento sulle fecce per altri 12 mesi, per un totale di 24 mesi. Alla sboccatura è aggiunto un soffio di liqueur d’expedition.

Il profilo sensoriale

Si presenta di colore giallo paglierino con perlage fine e persistente. Il profumo è suadente, con sentori freschi e fruttati che ricordano la mela goden e si fondono in un fine bouquet di spezie dolci e crosta di pane. Al palato spicca il piacevole disciogliersi della spuma e la persistenza del gusto. Armonioso, pieno e perfettamente equilibrato.

Gli abbinamenti

Ottimo vino da aperitivo e da entrata, esalta al meglio le proprie caratteristiche con piatti di pesce ma è anche vino da tutto pasto con portate delicate.

Il servizio

A 8-10°C in bicchieri a flûte con stelo lungo e vetro sottilissimo.

La conservazione

Al riparo dalla luce in locali asciutti ad una temperatura tra i 12 e 15°C.